FIBA World Cup 2019

thumbnail

Bogdan Bogdanovic e la Serbia hanno impressionato ancora una volta, poiché metà del sorteggio della Coppa del Mondo FIBA ​​del secondo turno è stato confermato mercoledì.
La Serbia era già in diverse squadre nella fase successiva, ma il suo livello di prestazione non è stato rallentato dal momento che ha spazzato via l’Italia in una partita del Gruppo D.
C’era molto di più sulla linea, nel frattempo, nelle partite tra Cina e Venezuela, Porto Rico e Tunisia.
Le parti hanno chiesto di unirsi a Polonia, Argentina, Russia e Spagna nel secondo turno.

GENIALE BOGDANOVICO ANCORA
La Serbia aveva già messo da parte le Filippine e l’Angola per assicurarsi i suoi progressi, ma era previsto un test più duro nello scontro finale del primo turno con l’Italia.
Tuttavia, la forma eccezionale continuata di Bogdanovic ha fatto sì che la sua squadra si sia trovata di nuovo a suo agio vincendo, 92-77 con un record serbo di Coppa del Mondo 31 punti dalla stella dei re, oltre a cinque assist e cinque rubate.
Questi superbi display hanno significato che Nikola Jokic è stato richiesto solo dalla panchina, segnando 15 in questa occasione, mentre Nemanja Bjelica è emersa per contribuire con nove assist e sette rimbalzi.
Altrove nel pool, una vittoria degli 84-81 sugli straordinari contro le Filippine ha fatto sì che l’Angola non se ne andasse a mani vuote.

VENEZUELA TROPPO FORTE PER LA CINA
La Cina ospitante ha visto le sue possibilità di raggiungere il secondo turno finendo non riuscendo a riprendersi da un lento avvio in una sconfitta del 72-59 in Venezuela.
È stato vincitore per tutte e due le parti, ma la Cina è stata superata 18-10 nel primo periodo e la parte sudamericana è stata in grado di vedere la vittoria con relativa facilità da lì.
La Polonia ha chiuso il Gruppo A con un impeccabile record di 3-0, nel frattempo, battendo la Costa d’Avorio 80-63.

La drammatica vittoria di Puerto Rico sull’Iran nell’apertura ha visto un minuto finale ridicolo, con apparenti interventi vincenti alle due estremità, e i portoricani hanno lasciato di nuovo in ritardo contro la Tunisia.

Avendo bisogno di un’altra vittoria per avanzare, un triste terzo trimestre ha portato Puerto Rico a tre punti di vantaggio nell’ultimo periodo, ma si è nuovamente rialzato per un trionfo del 67-64.

Gary Browne affondò un 3-pointer con cinque secondi rimanenti e un airball Makram Ben Romdhane all’ultimo respiro vide la Tunisia fuori.

Juan Hernangomez ha contribuito con 11 punti e 10 rimbalzi quando la Spagna ha sconfitto l’Iran 73-65 al primo gruppo C.

Luis Scola (13 punti, nove rimbalzi) e Facundo Campazzo (21 punti, sette assist, sei rimbalzi) hanno portato l’Argentina oltre la Russia in un trionfo del 69-61 nel Gruppo B, mentre la Nigeria ha battuto la Corea 108-66 nello stesso pool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top